Attacco Finale al modello Riace. La Rete delle Città in comune: subito una grande manifestazione nazionale contro il razzismo e per la democrazia.

COMUNICATO

Una grande manifestazione nazionale contro il razzismo, la xenofobia, a difesa del modello Riace, ma anche della democrazia, da mettere in campo con estrema velocità.

Questo su quanto, collaborando pienamente con tutti coloro (società “civile”, forze politiche, associazionismo, ecc) che si stanno muovendo nella sessa direzione, stiamo lavorando e lavoreremo nelle prossime ore e giorni: siamo infatti convinti che non ci sia più tempo, un segnale di ampia portata – unitamente a tante iniziative sui territori, e ordini del giorno di sostegno in tutti i consigli comunali dove siamo presenti – va dato , davvero, in tempi ristrettissimi.

Continua la lettura di Attacco Finale al modello Riace. La Rete delle Città in comune: subito una grande manifestazione nazionale contro il razzismo e per la democrazia.

Giornata nazionale “Sfratti Zero” promossa dall’Unione Inquilini. La Rete delle città in Comune: aderiamo e collaboriamo attivamente in tutta Italia

COMUNICATO

Non solo condivisione, ma anche partecipazione attiva e stretta collaborazione con l’Unione Inquilini in merito alla riuscita della settima edizione della giornata nazionale “Sfratti Zero”, che si svolgerà in tutta Italia il prossimo mercoledì, 10 ottobre.

Questo l’impegno messo in atto dai consiglieri, sindaci, amministratori pubblici aderenti alla “Rete delle Città in Comune” (www.lecittàincomune.it), diffusa capillarmente in tutto il paese.

Continua la lettura di Giornata nazionale “Sfratti Zero” promossa dall’Unione Inquilini. La Rete delle città in Comune: aderiamo e collaboriamo attivamente in tutta Italia

Modello Riace. Mozione di solidarietà a Mimmo Lucano veicolata in tantissimi consigli comunali italiani. La Rete: è un modello da tutelare e diffondere

La Rete delle città in comune – attraverso i suoi aderenti – in queste ore sta depositando in numerosissimi comuni di tutta Italia una mozione in solidarietà al sindaco di Riace, Mimmo Lucano.

Continua la lettura di Modello Riace. Mozione di solidarietà a Mimmo Lucano veicolata in tantissimi consigli comunali italiani. La Rete: è un modello da tutelare e diffondere

Il sindaco di Riace agli arresti domiciliari. La Rete Città in Comune: accelerazione inquietante contro chi si oppone alla logica della paura. Tutto ciò alla vigilia della promulgazione dei decreti Salvini. Un caso?

Un fatto gravissimo, che richiede certo una piena solidarietà al sindaco di Riace, ma anche una mobilitazione diffusa nel paese affinché – invece di moltiplicarsi, per modalità e gravità, il tentativo di distruggerla – si salvi l’esperienza di accoglienza e integrazione del piccolo comune calabrese. Un esempio non un problema!

Continua la lettura di Il sindaco di Riace agli arresti domiciliari. La Rete Città in Comune: accelerazione inquietante contro chi si oppone alla logica della paura. Tutto ciò alla vigilia della promulgazione dei decreti Salvini. Un caso?

Decreto “sicurezza” di Salvini e C.: una barbarie che apre ad una spirale senza fine. Necessario il massimo contrasto e una risposta “di popolo” in tempi brevissimi.

Comunicato stampa

Una barbarie assoluta, che legalizza i peggiori istinti nei confronti di qualunque “straniero”, fatti passare addirittura per buon senso. Barbarie che produrrà più clandestini e disperati, manovalanza potenziale per criminali e caporali; con un seguito di moltiplicazione di ulteriori misure draconiane e del proclamarsi – Salvini e questo esecutivo – gli unici capaci di dare “sicurezza”, dopo aver lavorato ad hoc per l’esatto opposto.

Continua la lettura di Decreto “sicurezza” di Salvini e C.: una barbarie che apre ad una spirale senza fine. Necessario il massimo contrasto e una risposta “di popolo” in tempi brevissimi.

Circolare Salvini sgomberi. La Rete delle città in comune: una barbarie. Urgentissima la mobilitazione e il contrasto a questa follia.

COMUNICATO

Circolare di Salvini per gli sgomberi. La Rete: una barbarie, il ministro si auto denunci per quello che non ha fatto e rispetti la Costituzione. Urgentissima la mobilitazione e il contrasto a questa follia. Continua la lettura di Circolare Salvini sgomberi. La Rete delle città in comune: una barbarie. Urgentissima la mobilitazione e il contrasto a questa follia.

#IOSTOCONRIACE – Anche la Rete delle Città in Comune sta con Riace

COMUNICATO STAMPA La Rete delle Città in Comune si unisce alle voci che esprimono solidarietà al Sindaco di Riace per la protesta pacifica che sta mettendo in atto contro la scellerata scelta della mancata erogazione dei fondi destinati all’accoglienza dei migranti da parte della Prefettura di Reggio Calabria. Continua la lettura di #IOSTOCONRIACE – Anche la Rete delle Città in Comune sta con Riace

La Rete delle Città in Comune Aderisce e partecipa il 14 luglio alla manifestazione “Ventimiglia Città Aperta”

Adesione e partecipazione il 14 luglio alla manifestazione “Ventimiglia Città Aperta”. Contro ogni razzismo e per un Europa diversa.

La Rete della città in comune aderisce alla manifestazione “Ventimiglia città aperta” che si terrà nella città ligure il prossimo 14 luglio. Una città divenuta, suo malgrado, simbolo del fallimento dell’accoglienza istituzionale.

Continua la lettura di La Rete delle Città in Comune Aderisce e partecipa il 14 luglio alla manifestazione “Ventimiglia Città Aperta”

Dai ballottaggi confermata una destra pericolosa e debordante. Il cosiddetto centrosinistra non pervenuto e senza alcuna autocritica. La Rete continuerà nell’impegno per contribuire a costruire un’alternativa.

Comunicato stampa

Con i ballottaggi di ieri si è chiuso il cerchio. Siamo di fronte alla continuazione di quell’onda lunga di destra che ha desertificato la base sociale del cosiddetto centrosinistra, reo di far la parte della “brutta copia” della destra su tutti i fronti, dal lavoro, all’immigrazione, alla sicurezza alle politiche che hanno acuito le disuguaglianze. Continua la lettura di Dai ballottaggi confermata una destra pericolosa e debordante. Il cosiddetto centrosinistra non pervenuto e senza alcuna autocritica. La Rete continuerà nell’impegno per contribuire a costruire un’alternativa.