Archivi categoria: Senza categoria

Attacco in Siria. Superate le 500 firme all’appello delle amministratrici e amministratori locali

Cinquecento! Questo circa il numero di sindaci, amministratrici e amministratori locali, ecc che hanno firmato ad ora l’appello promosso dalla Rete delle città in comune per fermare la tragedia che si sta consumando nel nord della Siria, a sostegno del popolo curdo e contro l’aggressione turca.

Continua la lettura di Attacco in Siria. Superate le 500 firme all’appello delle amministratrici e amministratori locali

APPELLO DI AMMINISTRATORI E AMMINISTRATRICI LOCALI Non lasciamo solo il popolo curdo. Fermiamo l’attacco turco in Siria.

“Siamo pubblici amministratori ed amministratrici estremamente preoccupati dell’escalation di violenza che si è scatenata in Medio Oriente, con l’avvio dell’invasione turca del Nord della Siria. Siamo di fronte a una palese violazione di ogni benché minimo diritto internazionale, all’avvio di una guerra tragica e drammatica che deve essere scongiurata.”

FIRMA L’APPELLO

Continua la lettura di APPELLO DI AMMINISTRATORI E AMMINISTRATRICI LOCALI Non lasciamo solo il popolo curdo. Fermiamo l’attacco turco in Siria.

Friday for future. Città in Comune: impegnati – non da oggi – nel movimento e negli obbiettivi che culminano oggi

COMUNICATO

Friday for future. Condividiamo pienamente gli obbiettivi e i contenuti dello “sciopero” di domani e siamo impegnati in tutta Italia, nei Comuni piccoli e grandi, per sostenere questa battaglia. Lo facciamo, ad esempio, avendo promosso in decine di Comuni la dichiarazione di emergenza climatica, ma anche combattendo giornalmente contro la devastazione del territorio, il suo sfruttamento intensivo frutto spesso degli appetiti di lobby affaristiche, e comunque un sistema economico e sociale che dovrebbe appartenere ai ricordi del passato. Continua la lettura di Friday for future. Città in Comune: impegnati – non da oggi – nel movimento e negli obbiettivi che culminano oggi

In Turchia ennesimo golpe di Erdogan che destituisce sindaci curdi e arresta centinaia di oppositori. La Rete presenta mozione-tipo per i consigli comunali per contribuire a fermare questa barbarie

COMUNICATO STAMPA

In Turchia siamo di fronte all’ennesimo golpe di Erdogan e dei suoi sostenitori. Non può che essere così considerato il fatto che il 19 agosto i sindaci curdi HDP delle metropoli curde di Diyarbakir, Mardin e Van, eletti il 31 marzo scorso siano stati destituiti su ordine del Ministero degli Interni turco con accuse false e pretestuose, mentre i rispettivi municipi siano stati circondati dalla polizia e perquisiti.

Continua la lettura di In Turchia ennesimo golpe di Erdogan che destituisce sindaci curdi e arresta centinaia di oppositori. La Rete presenta mozione-tipo per i consigli comunali per contribuire a fermare questa barbarie

Solidarietà dalla Rete delle Città in comune ai colleghi sindaci destituiti da Erdogan. No al golpe in Turchia, il Governo italiano intervenga.

Un ordine del giorno è stato presentato nel Consiglio comunale di Firenze dai consiglieri Antonella Bundu e Dmitrij Palagi di  “Sinistra progetto comune” per esprimere solidarietà ai colleghi sindaci delle municipalità di Diyarbakir, Mardin e Van, legittimamente eletti a pieni voti e destituiti dal regime autoritario turco e per chiedere al Governo italiano a prendere una immediata iniziativa di condanna. Continua la lettura di Solidarietà dalla Rete delle Città in comune ai colleghi sindaci destituiti da Erdogan. No al golpe in Turchia, il Governo italiano intervenga.

Proposta per le Elezioni Europee del Partito della Sinistra Europea e delle organizzazioni italiane che ne fanno parte.

Carissime e carissimi,
Viviamo in tempi difficili in cui speranza e disperazione si intrecciano. Accanto a mobilitazioni che parlano del futuro – come lo
sciopero globale sul clima che ha visto una nuova generazione scendere nelle strade – assistiamo quotidianamente a guerre,
sopraffazione, intolleranza e razzismo.

Continua la lettura di Proposta per le Elezioni Europee del Partito della Sinistra Europea e delle organizzazioni italiane che ne fanno parte.

Dai ballottaggi confermata una destra pericolosa e debordante. Il cosiddetto centrosinistra non pervenuto e senza alcuna autocritica. La Rete continuerà nell’impegno per contribuire a costruire un’alternativa.

Comunicato stampa

Con i ballottaggi di ieri si è chiuso il cerchio. Siamo di fronte alla continuazione di quell’onda lunga di destra che ha desertificato la base sociale del cosiddetto centrosinistra, reo di far la parte della “brutta copia” della destra su tutti i fronti, dal lavoro, all’immigrazione, alla sicurezza alle politiche che hanno acuito le disuguaglianze. Continua la lettura di Dai ballottaggi confermata una destra pericolosa e debordante. Il cosiddetto centrosinistra non pervenuto e senza alcuna autocritica. La Rete continuerà nell’impegno per contribuire a costruire un’alternativa.